Trasferta europea per Paolo Diana al Rally Legends Portugal Luso-Bussaco

L’obbiettivo non sarà il cronometro ma, come sempre, quello di emozionare la gente

paolo diano rally legends portugal

Paolo Diana

Importante trasferta oltre confine per Paolo Diana e il suo team che questo fine settimana saranno impegnati nel Rally Legends Portugal Luso-Bussaco, nel distretto di Aveiro. Ad accompagnare Diana questa volta ci sarà alle note Nicolò Lazzarini, giovanissimo navigatore di Padova. Come nelle altre occasioni in cui Paolo aveva corso in Portogallo, anche questa volta sarà presente con la sua fidata 131. In Portogallo esiste una categoria dove la sua auto può tranquillamente gareggiare ma Paolo non guarderà al cronometro. Il suo obbiettivo sarà, come sempre, quello di emozionare la gente. 

“Sono molto felice di tornare a correre in Portogallo – dichiara Diana – e soprattutto di andare nel magnifico paesino di Luso. Ci sono molto affezionato, è pieno di gente super appassionata, mi trattano come uno di loro e mi fanno sentire veramente a casa. In Portogallo il tifo è sempre molto caldo ed è quello che noi adoriamo. Sono contento di avere al mio fianco Nicolò, spero di farlo divertire. Al Rally Legends Portugal saremo in gara ma non guarderemo i tempi. Il mio obiettivo come sempre è divertirmi e cercare di donare un po’ di sano spettacolo”.

Il Rally Legends Portugal più che una gara è una festa in cui il rally si mescola con la tradizione, la gentilezza e passione dei numerosi tifosi e appassionati portoghesi. La manifestazione inizierà venerdì con le verifiche e la cerimonia di partenza. Sabato e domenica la gara su un percorso molto bello con 65 chilometri di prove speciali attorno alla cittadina di Luso.