Sfida Tricolore incandescente sugli sterrati del Liburna Terra tra Scandola e Andreucci

Se nel CIR i giochi sono ormai fatti, niente è deciso per quanto riguarda il Tricolore terra

liburna terra andreucci scandola

In arrivo l’ultimo round tricolore, il Rally Liburna Terra valido come atto conclusivo del Campionato Italiano Rally Sparco e del Campionato Italiano Rally Terra, nonché round finale del Campionato Italiano Cross Country Rally. L’elenco iscritti ufficiale conta ben 101 equipaggi, attesi al via per la gara che si correrà attorno a Volterra nelle giornate di venerdì 5 e sabato 6 novembre. Se nel CIR i giochi sono ormai fatti con Giandomenico Basso e Lorenzo Granai campioni italiani 2021, tutto da decidere invece per il Tricolore terra, con il leader Umberto Scandola (75 punti) che dovrà difendersi dagli attacchi dei rivali, Paolo Andreucci (57,50 punti) e Simone Campedelli (50 punti). LEGGI L’ELENCO ISCRITTI QUI.

Nove le prove speciali in programma per la gara valevole per il Campionato Italiano Rally Sparco 2021 Campionato Italiano Rally Terra quindi 76,88 chilometri di tratti cronometrati su un percorso globale di 497,01 chilometri, mentre una prova in meno per la gara titolata per il Cross Country ossia 63,80 chilometri di tratti cronometrati su un percorso globale di 450,13 chilometri.

L’edizione 2019, l’ultima disputata, vide la vittoria per la seconda volta consecutiva, del duo composto dal vicentino Giacomo Costenaro Justin Bardin con la Skoda Fabia R5, aggiudicandosi quattro delle sei prove in programma precedendo l’equipaggio francese composto da Stephane Consani e Valentin Salmon invece su Ford Fiesta R5 che si è aggiudicato le due prove speciali rimanenti. Il terzo gradino del podio è stato appannaggio dei regolari Christian Marchioro e Silvia Dall’Olmo su Skoda Fabia R5. LEGGI L’ELENCO ISCRITTI QUI.