M-Sport guarda al 2022, proseguono i test della nuova Puma Rally1 con Loeb e Breen

Il team inglese già dal Rally di Finlandia ha deciso di dedicare tutto il lavoro di sviluppo sulla nuova Puma Rally1

Puma Rally1

La Ford Puma Rally1 durante una sessione di test

Quando manca una sola gara alla fine del campionato, l’Aci Rally Monza in programma a metà novembre, l’attenzione inizia a spostarsi sulla prossima stagione, quella che segnerà il più grande cambiamento regolamentare del WRC con l’ingresso delle nuove world rally car ibride. Un passaggio importante quello alle vetture Rally1, che rimescolerà sicuramente le carte dei pretendenti al titolo mondiale. Proprio per questo M-Sport ha deciso già dal Rally di Finlandia di dedicare tutto il lavoro di sviluppo sulla nuova Ford Puma Rally1.

Da qualche settimana gira voce di un possibile ritorno proprio con M-Sport del pluricampione francese Sébastien Loeb e la scorsa settimana in Spagna, il team dell’Ovale Blu ha sorpreso tutti con un test della nuova Puma proprio con il francese. Pochi giorni dopo un’altra notizia ha fatto felici appassionati e fan di M-Sport: l’ingaggio dell’irlandese Craig Breen, unico pilota confermato per il 2022. Intanto anche Hyundai sta proseguendo lo sviluppo della sua vettura, con Thierry Neuville e Ott Tanak.