Che stagione per Goldoni-Macori, dopo la Suzuki Rally Cup vincono anche il Tricolore R1

Alla trentanovesima edizione della gara veronese oltre alla vittoria tricolore R1 dell’aostano, grandi prestazioni di Giorgio Fichera e Igor Iani

simone goldoni tricolore

Simone Goldoni e Eric Macori, campioni italiani R1 e della Suzuki Rally Cup 2021

Un weekend di soddisfazioni per Suzuki Italia con l’incoronamento di Simone Goldoni e Eric Macori di Campioni Italiani R1 2021. Dopo la vittoria anticipata a Brescia Goldoni si era ripromesso di intascare anche il titolo tricolore R1 e portando a termine una gara costante senza sbavature a bordo della Swift Sport Hybrid della Gliese Engineering che gli ha permesso di mettere a centro l’obiettivo prefissatosi già al Rally 1000 Miglia. Il più veloce tra le R1 Hybrid nella power stage del venerdì ha di fatto corso una gara a sé, trasparente ai fini del trofeo e, rispetto agli altri sfidanti altrettanto agguerriti, ma concentrati a portare punti per le restanti posizioni di rilievo.

Nella lotta per la Suzuki Rally Cup, al suo settimo round stagionale, il migliore è risultato Giorgio Fichera insieme a Ronny Celli. Il siciliano della Meteco Corse ha corso una gara intelligente con scratch sulla lunga “Cà del Diaolo” e proprio sull’ultima speciale di “Orsana”.

Non ha deluso, come da pronostici anche il giovane Igor Iani. Il pilota di Maresco, leader under, ha piazzato anche dei tempi di assoluto valore, tra i quali il primo passaggio sulla prova di “San Francesco”, valida come power stage del trofeo. Il giovane, alla sua seconda partecipazione “Due Valli”, sesto nel 2020, ha dimostrato di essere cresciuto alla guida della sua RA5Hybrid della New Turbomark Rally Team, prendendo i punti importanti che lo mantengono secondo del trofeo.

Impegni rispettati anche da Fabio Poggio e Valentina Briano, partiti un po’ in sordina nella power stage del venerdì hanno poi aumentato il passo rimanendo nelle posizioni che contano, ora quarti della Suzuki Rally Cup, davanti al diretto avversario Roberto Pellè. Conclude la trasferta veronese con il sorriso Claudio Vallino. L’esperto pilota ligure navigato da Maurizio Vitali ha ottenuto la vetta tra le vetture della classe Racing Start con 3,7 secondi di vantaggio su Mantoet. Vera sorpresa di questa gara è stata proprio la prestazione di Cristian Mantoet, in coppia con Roberto Simioni che ha mantenuto un buon passo, rimanendo davanti a Vallino fino alla PS4. Chiudono la schiera di vetture Suzuki le Swift di Sergio Denaro e Beatrice De Paoli, Manuele Stella con Christian Trivellato e proprio il più quotato del gruppetto Racing Start Ivan Cominelli, insieme a Roberto Crivellaro che ha segnato il miglior crono tra le Swift RST nella prova d’apertura del venerdì. Resta solo che attendere l’appuntamento conclusivo di questa stagione 2021 che si terrà in occasione del 41° Raly Città di Modena, valida come Finale Nazionale in programma il 30-31 ottobre prossimi.