Ivan Ferrarotti ci crede, al San Martino è rincorsa alla LogisticaUno Rally Cup

Il pilota reggiano si presenta al via a San Martino, con l’intento di incamerare punti importanti per il campionato e per il LogisticaUno Rally Cup by Michelin

rally san martino ferrarotti

Ivan Ferrarotti e Fabio Grimaldi

All’ombra delle Pale gli asfalti iniziano ad essere bollenti: il Rally di San Martino di Castrozza è alle porte ed il coefficiente di 1,25 rende ancora più ambìta una gara che trasuda di fascino e storia. Ivan Ferrarotti e Fabio Grimaldi sono pronti alla sfida ben sapendo che non sono ammessi passi falsi: il Camppionato Italiano WRC è alle fasi finali e dopo l’appuntamento trentino rimarrà solo il Trofeo Aci Como con un coefficiente ancora più alto. Sulla Skoda Fabia R5 del team GIMA Autosport, l’equipaggio della Movisport cercherà di far fruttare al meglio la trasferta montana che avrà validità anche per il trofeo dedicato alle vetture che utilizzano pneumatici di marca Michelin.

“Il nostro obiettivo è quello di scalare altre posizioni nel LogisticaUno by Michelin – ha dichiarato Ivan Ferrarotti – Vogliamo fare bene provando a disputare una gara senza errori e per questo sarà importante mantenere alta la concentrazione fin dalle prime battute. Il San Martino è un rally che mi piace moltissimo e che ho già corso un po’ di volte; ci tenevo ad esserci perché so che posso fare bene”.

A due gare dalla fine, Ferrarotti e Grimaldi occupano la seconda posizione del LogisticaUno by Michelin con 492 punti a sole venti lunghezze dalla vetta. Il Rally di San Martino di Castrozza partirà alle 8.41 di sabato 18 settembre e si concluderà dopo 94 chilometri di speciali, alle 18.45: teatro delle sfide saranno le celebri prove del Manghen, della Val Malene e di Gobbera da ripetersi due volte.

sicilia vaccino covid