Con l’apertura delle iscrizioni il Rally Terra Sarda entra nel vivo

Fino al 22 settembre sono aperte le iscrizioni alla gara valida come prova di Coppa Rally di Zona Aci Sport con coefficiente 1,5

rally terra sarda

Con l’apertura delle iscrizioni entra nel vivo il Rally Terra Sarda-Rally della Gallura organizzato dalla Porto Cervo Racing, in programma dall’1 al 3 ottobre. Nello stesso weekend, oltre alla nona edizione del rally moderno, si disputerà anche il 1° Rally Terra Sarda Storico e la prima edizione della Regolarità Sport Terra Sarda. Dopo l’annuncio nei giorni scorsi dell’ingresso nel 2022 nel Tour European Rally (TER), cresce l’attesa per una delle gare considerate fra gli appuntamenti irrinunciabili nel calendario Aci Sport. Il termine di chiusura delle iscrizioni è fissato per mercoledì 22 settembre.

Grazie alle rinnovate partnership tra la scuderia Porto Cervo Racing e le compagnie di navigazione, saranno garantiti sconti e agevolazioni agli associati dal team che parteciperanno alla gara. La convenzione fa parte dei numerosi servizi e opportunità che la Scuderia offre ai suoi piloti e co-piloti che scelgono di partecipare agli eventi del team. La partnership rientra nel progetto di promozione del binomio sport-turismo in un periodo di cosiddetta “bassa stagione”.

Dopo la distribuzione del Road Book, le ricognizioni con vetture di serie in programma venerdì 1 ottobre e lo shakedown a Tempio Pausania “Fonti di Rinaggiu” Trofeo Pinky in programma sabato mattina, sempre il 2 ottobre, è fissata la partenza da Tempio Pausania (corso Matteotti) alle ore 15. Saranno sette le prove speciali (su due giorni di gara), 59,99 i chilometri cronometrati e 278,80 quelli complessivi. Il programma prevede la prova speciale “Aglientu Mare Verde Trofeo Grimaldi” (chilometri 12,24) da effettuare sabato 2 ottobre per due volte (alle ore 15.40 e 18.30), la prova speciale “Arzachena L’Isuledda Trofeo Gimar” (chilometri 6,52) da correre domenica 3 ottobre per due volte (alle ore 10.32 e 13.29) e la crono “Palau Prova dei Giganti Trofeo Cala Costruzioni” (chilometri 7,49 chilometri) da effettuare tre volte (alle ore 11.04, 14.01 e 16.28). L’arrivo sarà ad Arzachena (via Ruzzittu) domenica alle ore 17.

Arzachena e Tempio Pausania saranno i due poli del “Rally Terra Sarda”, con Arzachena che ospiterà sempre il quartier generale del Rally, mentre Palau, Aglientu, Luogosanto e Aggius saranno gli altri comuni coinvolti con il passaggio del rally oltre Olbia, Sant’Antonio di Gallura, Santa Maria Coghinas e Trinità D’Agultu e Vignola che sostengono l’evento. Il 9° Rally Terra Sarda, oltre ad essere valido come prova della Coppa Rally di nona Zona Aci Sport (con coefficiente 1,5) sarà valido per il Sardegna Rally Cup, per il Trofeo Open N5, per la Serie R Italian Trophy e per il Campionato Rally Delegazione Sardegna. Anche la prima edizione del Rally Terra Sarda Storico avrà la sua validità: sarà il penultimo round del Campionato Rally Storici Delegazione Sardegna Aci Sport.