Il Rally di Casciana Terme apre le iscrizioni, due prove speciali da ripetere tre volte

In programma sei prove speciali, due da ripetere tre volte. L’edizione 2020 vide la vittoria di Carlo Alberto Senigagliesi

Rally Casciana Terme

Rally Casciana Terme - Podio assoluto 2020

Da oggi iscrizioni aperte per il 39esimo Rally di Casciana Terme, organizzato da Laserprom 015 e Jolly Racing Team, ed in programma per il 18 e 19 settembre. Il periodo di accoglienza adesioni si allungherà sino a mercoledì 8 settembre, per questa gara ricca di tradizione che anche per l’edizione 2021 proporrà un format molto snello, che comprende due prove speciali da ripetere tre volte.

Due tratti cronometrati ricavati dalla lunga tradizione del rally, che non mancheranno di certo di dare soddisfazione ai piloti che decideranno di accettare la sfida. Casciana Terme, sarà il cuore pulsante dell’evento, con il suo complesso termale e l’intero territorio comunque ad alta “vocazione rallistica” accoglieranno l’evento al meglio, proseguendo la “tradizione” del territorio, con il conforto ed il sostegno delle Amministrazioni Comunali e degli operatori economici.

Gli organizzatori tornano a riproporre due prove speciali che appartengono – come detto – alla tradizione, vale a dire la corta “Casciana Terme” di 5,5 chilometri e la più impegnativa “Montevaso” di 12,8 chilometri . Nel percorso sono previsti due “parchi assistenza”, a Peccioli, ed altrettanti riordinamenti a Capannoli, oltre ad una zona “rifornimento”, anche essa per due volte, dopo il service tecnico di entrambi i giri di gara.

Assai snello il programma di gara: da venerdì 17 settembre (10-12 e 14-19) distribuzione documenti agli equipaggi, ricognizioni, verifiche tecniche e “shakedown” (il test con le vetture da gara). Le stesse procedure sono previste anche sabato 18 in un ventaglio temporale che va dalle 7,30 alle 11. La domenica sarà interamente dedicata al confronto sportivo. Il via alle sfide sarà dalle ore 8,01 in Piazza Garibaldi a Casciana Terme, per farvi ritorno nel pomeriggio, dalle 16,20. In totale la gara conta 233,420 chilometri, dei quali 55,170 di distanza competitiva.

L’edizione del 2020 venne vinta da Carlo Alberto Senigagliesi, affiancato da Lupi, al termine di un acceso duello con Tobia Cavallini e Sauro Farnocchia (entrambi su Skoda Fabia R5) divisi, sotto la bandiera a scacchi, da soli 2,1 secondi. Terzo finì Alessio Santini, all’esordio con una Volkswagen Polo R5, con Susanna Mazzetti alle note.