Rally Italia Sardegna, Tanak sempre leader. Ogier adesso è secondo

Il campione del mondo 2019 continua a comandare la classifica generale. Una speciale a testa per lui e il rivale della Toyota Ogier

rally italia sardegna ogier

Sebastien Ogier e Julien Ingrassia, Toyota Gazoo Racing - Jaanus Ree/Red Bull Content Pool

Si sono da poco concluse le prime due prove speciali della seconda tappa del Rally Italia Sardegna. Le stelle del WRC hanno affrontato la “Coiluna-Loelle 1” e successivamente la “Lerno-Monti di Alà 1” con il mitico “Micky’s Jump”, uno dei passaggi più belli del mondiale e, la situazione in classifica generale, è praticamente rimasta identica tranne per la lotta per il secondo posto. A guidare la carovana mondiale è Ott Tanak a bordo della Hyundai i20 WRC Plus. Il campione estone ha un vantaggio di 40,6 secondi sul rivale della Toyota Sebastien Ogier, che ha approfittato del momento al cardiopalma avuto da Dani Sordo dopo un passaggio su uno specchio d’acqua. Il motore della i20 si è spento e lo spagnolo ha perso più di 10 secondi. Questo ha permesso al rivale della Toyota Sebastien Ogier – che ha vinto la seconda speciale – di sopravanzarlo. Al quarto e quinto posto Elfyn Evans e Thierry Neuville. Il belga non è affatto soddisfatto della sua guida.

“Ad essere onesto non sono contento – ha spiegato il belga all’arrivo della seconda speciale -. Non sono sicuro quando devo spingere, sto esitanto molto. Stiamo provando un ammortizzatore sviluppato per il Kenya, ho pensato che avrebbe funzionato, ma non sono sicuro che sta andando tutto per il verso giusto”.

In sesta posizione l’altra Toyota di Takamoto Katsuta, che precede Mads Ostberg. Il portacolori di Citroen occupa la settima posizione assoluta e continua a comandare la classifica del WRC2. Lo seguono Huttunen e l’ottimo Bulacia. Ad aprire i giochi questa mattina sono stati i rientranti Teemu Suninen e Kalle Rovamperà. Gli equipaggi torneranno in prova alle 10,30 con la speciale “Coiluna-Loelle 2”, seguita alle 11,38 dalla “Lerno-Monti di Alà 2”. Poi assistenza prima dell’inizio alle 15,10 del giro pomeridiano.