Andreucci: “In Sardegna una vittoria che premia il lavoro di sviluppo sulle MRF Tyres”

Il pluricampione italiano rally ha sbaragliato la concorrenza, infliggendo pesanti distacchi ai rivali

andreucci sardegna

Paolo Andreucci e Rudy Briani sul podio del Rally Italia Sardegna 2021

Al Rally Italia Sardegna – secondo round del Campionato Italiano Rally Terra – Paolo AndreucciRudy Briani, hanno centrato la vittoria, portando sul gradino più alto del podio la Skoda Fabia R5 gommata MRF Tyres del Team H Sport di Silvio Lazzara. Nella gara che si è svolta contestualmente all’appuntamento valido per il WRC, il pluricampione italiano rally ha sbaragliato la concorrenza, infliggendo pesanti distacchi ai rivali. Sin dalla prima prova, l’undici volte campione italiano, supportato dalla scuderia M33 e Skygate, ha dettato legge sugli sterrati sardi in un rally dove l’affermazione del garfagnino non è mai stata in discussione.

“Siamo molto soddisfatti per questa vittoria – ha commentato Andreucci -. Una gara che abbiamo condotto sin dall’inizio con molta attenzione per non sbagliare o forare. Già dal primo passaggio ci siamo sentiti molto competitivi con le MRF Tyres . Qui in Sardegna la vittoria ci premia per la crescita e gli sviluppi apportati in queste settimane. I nostri tempi sono stati ottimi sin dal primo passaggio. Siamo riusciti ad imporre il nostro ritmo grazie anche all’affidabilità della Fabia messa a disposizione da H Sport, allestita con il nostro partner Sparco“.

“Lo sviluppo sta dando i primi risultati positivi, e non possiamo che essere soddisfatti per questo importante risultato, giunto anche grazie al prezioso lavoro di Vivek Ponnusamy e Fiorenzo Brivio. Questa vittoria è stata una vetrina di rilievo per i partner che credono nel nostro progetto e che ci stanno supportando in questo campionato. Un doveroso ringraziamento va al Team PRT e ai partner Bm, Tomei, Alphateam, Real Teak e Motul. Adesso – ha concluso Andreucci -, ci concentriamo per il prossimo appuntamento al Rally San Marino”.