Nonostante l’emergenza Covid, il settore rally di Aci Sport registra il record di iscritti

In tutti i campionati e le serie Aci Sport si toccano iscrizioni da record. Grande la soddisfazione del presidente della Commissione rally di Aci Sport Daniele Settimo

rally

Daniele Settimo

Il 2020 rimarrà per tutti come un anno terribile per quanto accaduto e tutto forse non sarà come prima dopo l’emergenza sanitaria, ma è certo che tra le mille difficoltà della ripartenza in ogni settore anche dello sport, spiccano positivamente i numeri degli iscritti alle gare del motorismo sportivo tricolore, in particolare nel settore rally dove, gara dopo gara, si segnalano nuovi record di adesioni.

“Quello che sta accadendo – afferma il presidente della Commissione rally di Aci Sport Daniele Settimo – è il frutto di un lavoro impostato negli ultimi anni e portato avanti anche nel periodo del lockdown. Un progetto partito da lontano e che ci ha visti costantemente aperti verso tutte le componenti del mondo dei rally, con un ascolto ed un confronto sempre aperto sui temi e le problematiche principali del settore. Un lavoro, portato avanti sempre in stretta collaborazione con la Giunta sportiva di Aci e la direzione centrale per lo sport, che ha portato alla rivalutazione delle gare di Coppa Rally di Zona Aci Sport e alla messa a punto di nuove regole e format anche per i campionati maggiori. Da sottolineare lo straordinario lavoro di tutte le donne e gli uomini di Aci Sport, a partire dai Commissari di Percorso sempre in prima linea, ma anche quello dei veri appassionati di rally che, nella stragrande maggioranza si sono attenuti alle indicazioni date”.

E la stagione continua sempre con cifre interessanti a partire dal prossimo Rally di San Marino, previsto per questo fine settimana, dove si è toccato un nuovo rally di iscritti.