ERC, Filip Mares guarda al futuro. E il premio finale dà una spinta al suo budget

Il pilota ceco in cerca di partner che possono garantirgli il supporto finanziario per la stagione 2020

filip mares

Filip Mares e Jan Hlousek - Photo Thomas Fenetre / DPPI

Filip Mares è in procinto di annunciare la partecipazione completa al campionato FIA ERC 2020 dopo aver vinto il titolo ERC1 Junior di questa stagione. Il pilota sostenuto dalla Repubblica Ceca ha ottenuto il riconoscimento della categoria dopo aver battuto il giovane talento Chris Ingram nel Barum Czech Rally Zlin. Oltre al prestigioso titolo FIA, Mares ha ricevuto 100.000 euro per sostenere la sua continua partecipazione al campionato.

Inizialmente, quell’assistenza finanziaria vitale era stata stanziata per consentire al 28enne di partecipare ai round conclusivi della stagione ERC 2019 a Cipro e in Ungheria – in auto e con una squadra di sua scelta. Tuttavia, con Kresta Racing – il team Mares non è riuscito ad includere nelle spese il Cyprus Rally nel suo programma 2019, Eurosport Events, con l’approvazione della Fia, ha concordato di così adeguare il pacchetto premio.

Oltre a sfidare l’imminente Rally Ungheria in una Skoda Fabia R5 Evo gestita da Kresta Racing, Mares affronterà il campionato europeo rally Fia 2020 che aprirà la stagione con il rally delle Azzorre dal 26 al 28 marzo. Si spera quindi che Mares sarà in grado di garantire i finanziamenti aggiuntivi necessari per completare la stagione del 2020, che conta otto rally.

“Dopo aver vinto il titolo ERC1 Junior nel 2019, il mio obiettivo è quello di vincere il titolo generale nel 2020”, ha dichiarato Mares – Con questo accordo sono ora in grado di aggiungere alla mia esperienza sulle R5, con la consapevolezza di avere già una spinta per il 2020. Questo sarà di grande aiuto per garantire il budget per affrontare in pieno il prossimo anno e vorrei ringraziare tutte le persone e i partner che mi stanno aiutando nella mia missione”.

Jean-Baptiste Ley, coordinatore del campionato ERC, ha dichiarato: “Per quanto possibile, Eurosport Events modificherà il formato del premio finale per adattarlo al meglio al vincitore, come abbiamo fatto in passato con Marijan Griebel e Chris Ingram. È lo stesso con Filip e siamo lieti che questa mossa gli permetta di rafforzare la partnership con Kresta Racing, che sono sicuro farà tutto il possibile per rendere la sua lotta al titolo ERC una realtà nel 2020″.